XEV-YOYO-10

L’altra cittadina

Da XEV, startup italiana che costruisce in Cina, arriva Yoyo, quadriciclo elettrico per l’ambiente urbano con l’atout del battery swap.

Progetto italiano, design internazionale, base produttiva in Cina. La XEV Yoyo è nata al Politecnico di Torino con l’implementazione della tecnologia di stampa 3D, ma fa affidamento sulla capacità costruttiva asiatica per ridurre i costi e garantire i numeri di un progetto che ambisce al debutto europeo oltre che italiano.
Linea e dimensioni ricordano una smart, ma questo è un quadriciclo, non un’auto, e mutua quindi vantagggi e svantaggi della categoria minore, anche se dispone di ABS, barre anti-intrusione e rinforzi di protezione in caso di ribaltamento. Lunga 2.530 mm, larga 1.500 e alta 1.560, con un passo attorno a 1.700 mm e un peso di 850 kg, ha un abitacolo a due posti realizzato con plastica stampata ma è personalizzabile grazie alla stampa 3D dei componenti.

Sulla plancia spicca un touchscreen da 7 o 10 pollici e il sistema di infotainment si può connettere al proprio smartphone fornendo a distanza ogni info su stato di carica e condizione del veicolo.
Il motore da 10 CV agisce sulle ruote posteriori e garantisce una velocità massima di 80 km/h (è un quadriciclo pesante); l’accumulatore al litio da 10,3 kWh permette un’autonomia di 150 km e per passare dal 30 al 100% della carica richiede circa 4 ore con una connessione domestica da 2,3 kW.

La novità è un’idea che ricorda il progetto franco/israeliano Better Place, nato dalla fantasia del finaziere Agassi ma fallito nel 2013: il pacco batterie, costituito da 3 contenitori collocati in uno scomparto in coda, può essere sostituito con uno carico anche nottetempo, previo abbonamento a un servizio che sarà disponibile sul territorio con accordi specifici.
Molti i colori in gamma della Yoyo, offerta negli allestimenti Standard e Premium a partire da 13.900 euro, prezzoi che può scendere a 9.900 euro sfruttando gli incentivi di rottamazione per veicoli di categoria L.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

La prossima R di VW

La svolta elettrica del marchio tedesco non lascerà indietro i modelli sportivi: la concept ID.X potrebbe sostituire la Golf R. Ralph Brandstätter, ad di VW,

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli