media-ID Light_DB2021NR00085

Parlami con la luce

ID.3 e ID.4 sono le prime Volkswagen dotate della ID. Light, una fascia luminosa a led che aiuta nella guida e dà informazioni.

E’ composta da 54 LED multicolori e posizionata sotto il parabrezza per tutta la larghezza dell’abitacolo. Si tratta di una striscia luminosa che resta ai margini del campo visivo del guidatore, ma che di fatto è sempre precepibile dall’occhio, oltre a essere visibile anche dall’esterno.
Realizza una sorta di comunicazione base con il guidatore grazie a diversi colori e schemi di funzionamento, fornendo così aiuto senza distrarre dalla guida. Secondo il responsabile Interfaccia Utente VW Mathias Kuhn, “Volevamo creare un nuovo tipo di comunicazione tra vettura e persone, era quindi importante creare una forma di interazione minimalista ma speciale, che fosse allo stesso tempo facile da comprendere e interattiva”.

Le funzioni sono diverse: un’animazione di benvenuto di colore bianco e blu accoglie l’ingresso in auto, poi, se la navigazione è in corso, i Led indicano le svolte con una linea blu scorrevole nella direzione da prendere. C’è anche un effetto Hal 9000: la ID. Light risponde con una luce bianca di fronte al guidatore o al passeggero che hanno effettuato un richiesta tramite il sistema vocale. Le telefonate in entrata sono annunciate da un leggero lampeggio verde al centro della plancia e in caso di frenata di emergenza viene emesso un segnale rosso. Infine, in fase di ricarica la barra indica lo stato di “riempimento” dell’accumulatore, visibile anche chiaramente dall’esterno dell’auto.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Proiettare lo specchietto

E’ sostanzialmente questo l’argomento di un brevetto BMW, che intende superare in chiave high tech il vecchio retrovisore esterno. L’evoluzione tecnologica dell’automobile ha determinato grandi

Leggi Tutto »

Metti la ricarica in corsia

Basandosi sulla tecnologia wireless, un progetto americano prevede la realizzazione di apposite corsie autostradali per la ricarica in movimento. Nonostante i progressi nella tecnologia degli

Leggi Tutto »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli