lkmjhbvgfxc

Tesla bada al sodo

Consolidati i guadagni del 2021, l’azienda Usa si concentra sul business esistente e posticipa modelli economici e veicoli futuribili.

Sei di quelli che attendono con ansia la Tesla Model Q, quella low cost? Beh, mettiti il cuore in pace, per ora non se ne parla. “Attualmente non stiamo lavorando sull’auto da 25.000 dollari”, ha detto Elon Musk durante un videoincontro per annunciare gli straordinari guadagni nel quarto trimestre 2021 della Casa.
Troppi impegni concomitanti, due per tutti i nuovi stabilimenti in Texas e a Berlino, che attualmente lavorano soltanto su modelli di pre-produzione ma attendono la certificazione finale. E il tycoon ha aggiunto che userà il 2022 per valutare la creazione di nuovi impianti, leggi esplorare se ci sono Stati o Enti che contribuiscano agli investimenti in loco per allargare il (suo) business. 

Quindi niente aggiunte al listino nel 2022, con la crisi dei chip e dei materiali ciò ridurrebbe le disponibilità per i modelli esistenti. In definitiva, quindi, non sarà solo l’auto da 25.000 $ a passare la mano, ma anche Cybertruck, Semi e la nuova Roadster. Allo stato Tesla non ha più lanciato un prodotto davvero nuovo dalla Model Y del 2019 e forse, ma solo forse, le cose potrebbero cambiare il prossimo anno.
Sul Cybertruck si sono concentrate le domande dei partecipanti alla videocall. Il problema del ritardo, a quanto pare, è la quantità di tecnologia a bordo del pickup, che porta il suo prezzo fuori mercato. Ci vorrà del tempo per realizzare economie di scala che possano ridurre i costi; Musk ha detto che intende costruire 250.000 Cybertrucks all’anno, ma “Ci vorrà un po’” per raggiungere l’obiettivo.

Nel frattempo l’azienda è impegnata a lavorare su Optimus Subprime, automa dal nome evocativo che sposterà le parti all’interno della fabbrica, un altro passo verso la completa robotizzazione dei suoi impianti. Poi c’è la guida autonoma, quella di livello 6, che secondo Elon sarà disponibile quest’anno. Non è la prima volta che Tesla la dà per scontata, ma di fatto, sebbene promessa già nel 2019, ancora non è disponibile.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO:

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

RIMANI SEMPRE AGGIORNATO SUI NOSTRI ARTICOLI!

Iscriviti GRATIS alla nostra newsletter, riceverai ogni settimana un aggiornamento con i nostri migliori articoli